Home page
biografia esposizioni

Presso la Galleria Allegretti di via San Francesco d'Assisi a Torino dal 19 maggio al
4 giugno 2007, si è svolta una mostra dal titolo "Progetto Mona Lisa", che fino alla fine del 2008 sarà itinerante e che ha coinvolto una sessantina di artisti.
Per l'iniziativa la Rai ha mandato in onda un servizio televisivo.

Ringraziamo la redazione del TG3 regionale per averci permesso l'utilizzo del servizio

 

Catalogo delle opere della Pittrice
...Con estrema naturalezza, mossa dall’universo mitico dell’infanzia che ancora conserva nel cuore, Šárka Mrázová obbedisce agli impulsi dettati dalla fantasia, dove il tempo é dell’eterno, dell’assoluto e dove tutto scorre ritualizzato, in gesti semplici che paiono rincorrersi senza posa...

Arte e dintorni, 2005
...Quo Vadis" e "Forme" è il titolo della doppia
personale di Sarka Mrazova e Alberto Bagetto,
rassegna artistica organizzata dall'Associazione Culturale Spazio Arte di Ciriè, che si è tenuta presso il Salone del Consiglio Comunale di Leinì, Piazza Vittorio Emanuele...

Italia Arte, 2006
... Praga, Ultimi giorni di esposizione per la pittrice di origine ceca, ma di adozione torinese, Sarka Mrazova presso la Gallerìa Brehova di Praga. Nella singolare comice dello splendido spazio espositivo, la pittura di Sarka concettualmente si identifica sull'espediente singolare che consente allo spettatore ...

Punto d'incontro, 2007
...Le opere di Sàrka Mràzova sono musica e poesia scritti su pagine del mondo esotici universi che raccontano la vita con la saggezza e la spensieratezza di una fiaba, metaforici e simbolici specchi dell'interiorità dell'artista che diventa...
Esposizione Salotti VIP dello stadio Tardini, 2007
...Sàrka Mràzova figlia d'arte (Jndra Husarìkovà), nata a Ostrov nad Ohfi il 21/11/1962. Ha conseguito la maturità classica con formazione artistica al liceo di Praga, dopodiché si è trasferita in Italia...
Galleria Umbria Arte, 2007
Museo Archeologico del Comune di Amelia
...Questo sì che è un bel titolo, che la dice lunga su quel che è l'ultima manifestazione artistica organizzata dalla sempre vìva e presente Organizzazione Culturale "Umbria Arte" che si rìpresenta al pubblico amerino dopo i successi degli ultimi mesi, lasciando una coda di consensi...
Italia Arte, 2007
...Sarka Cagiiero Mrazova vede una Gioconda 'natalizia' e simbolica, alla ricerca del senso della spiritualità, in un gioco di colore e luce, geometrie e presenze graffiate, quasi un ritorno alla primordìalità grafica dell'arte...
Italia Arte, febbraio 2008
...Sarka Cagiiero Mrazova è tra le artiste più promettenti della Repubblica Ceca...
Italia Arte, settembre 2008
... Profumo di Libertà
Evento alla Provincia di Torino per ricordare la Primavera di Praga...
Italia Arte, luglio agosto 2009
...Colori e Poesia Sarka Cagiiero Mrazova
Nelle opere dell'artista, la più alta cultura figurativa del Novecento...
Dalla Repubblica Ceca la tradizione del colore come vita ed emozione interiore. Non uso a caso questo aggettivo, interiore, essendo molto differente l’approccio allo spirito nell’arte tra l’Espressionismo nordico e il rigoroso uso delle forme e del colore in molti autori storici praghesi. Esprimersi con la pittura diventa quindi una lettura intima di se stessi e del mondo, più meditata, ma altrettanto potente. INTERNAZIONALE ITALIA ARTE 2010
La poetica rammenta i paesaggi della sua memoria, ricreati come una narrazione chagalliana
che lascia emergere metafore del suo inconscio, tradotte in fresche e vivide scene dell’infanzia e della natura dei luoghi nativi. La concezione estetica di Sarka rifugge da una falsa arte provocatoria, rappresentativa in modo pedante del grigiore quotidiano, sviluppando in alternativa il suo mondo fantastico e ridando dignità all’opera d’arte.
LA NUOVA FIGURAZIONE – Giovanna Arancio
IL SIMBOLISMO E LA SPIRITUALITA’ DI SARKA MRAZOVA

… Passato, presente, futuro, sogno e realtà, cuore e ragione, rivivono in un equilibrio espressivo, tra il figurativo e l’aniconico, nelle opere che si pongono tra avanguardia ed arte contemporanea di Sarka Mrazova Cagliero, espresse in composizioni non casuali e consapevolmente modulate da un marcato simbolismo ed una forte spiritualità, pervase da un non agonico rapporto con la Natura…. Quadri che con tocchi intelligentemente colti e ricercatamente semplificati, sanno cogliere miti, messaggi e forti stimoli ed emozionalità dal mondo per arricchire e far crescere…..rivisitazioni di luoghi ed emozionalità di viaggi effettuati, segni, ambienti e divinità antropomorfe, stilizzati, posti in spazi non affollati, pieni di messaggi, testimoni di eleganza e raffinatezza interiore…..un tripudio di esplosione cromatica, tra fuochi d’artificio di toni, semitoni e luminosità, giunge da Sarka, efficace testimonianza dell’eternità dell’arte con un linguaggio originale, coinvolgente, illuminante ed unico che la distacca dalla massa…Franco Cortese, Italia Arte

Sarka Mrazova: mondi fantastici, utopistiche realtà, sogni bloccati in un ricordo in cui è il colore a rendere vivo e dialettico ogni dipinto. Molto interessante è infatti il contrasto percepito tra cromìe e stati¬cità espressiva, che riconduce ad una pittura iconica, oggi ripresa anche da avanguardiste raffigurazioni intemazionali.
Guido Folco e Elisa Bergamino
 
  Chi invece, come fa efficacemente Sarka Mrazova, avvolta da un’aura di mistero, rievoca atmosfere alla Chagall, liriche e fiabesche al contempo, senza tralasciare il retaggio della propria tradizione e cultura mitteleuropea. Elisa Scuto